fbpx

Napoli. Alla Mostra d’Oltremare la Borsa Mediterranea del Turismo

da | 31 Gen 2024 | Mostre ed Eventi, Turismo

Torna alla Mostra d’Oltremare di Napoli il 14, 15 e 16 marzo la XXVII edizione della con numeri in costante crescita la BMT, la più importante fiera del turismo B2B del Mediterraneo.
Durante i tre giorni di manifestazione, in sei padiglioni della Mostra d’Oltremare, saranno ospitati 400 espositori e 140 buyers nazionali e internazionali, con seimila agenzie di viaggio accreditate, 220 media, 18 tra eventi tra convegni, presentazioni e corsi di formazione, e quattro workshop b2b tematici.
In particolare, il workshop Incoming ospiterà i migliori buyers internazionali, selezionati dall’Enit, Agenzia Nazionale del Turismo, che saranno presenti ai propri tavoli di lavoro per ricevere in visita i seller dell’offerta Italiana. “Terme, Benessere & Vacanza Attiva” sarà incentrato sul turismo del benessere, mentre “Incentive&Congressi”, con l’offerta Meeting, Incentive, Congressi, ed Eventi, ospiterà Meeting Planner e PCO delle principali aziende Italiane. Infine, il workshop “Turismo Sociale” avrà come protagonisti Cral nazionali e buyers del turismo di gruppo interessati all’offerta ricettiva italiana: un’occasione unica per diversificare il proprio business con operazioni di gruppo e di destagionalizzazione.

Il racconto dell’Italia, con le sue offerte turistiche variegate, attraverserà l’intero Stivale con la presentazione dei servizi unici delle Regioni Campania, Toscana, Emilia-Romagna, Trentino, Basilicata, Calabria, Valle d’Aosta, Lazio e Abruzzo, oltre alla presenza dell’Agenzia Nazionale del Turismo, Enit. Forte la presenza istituzionale tra i padiglioni della Borsa Mediterranea del Turismo anche grazie alla Regione Sardegna, che conferma uno stand di 300 metri quadrati e partecipa con gli operatori e le strutture ricettive del territorio.

Sarà la Croazia il paese ospite d’onore della ventisettesima edizione di BMT. Presente con uno stand di 110 metri quadrati, si promuoverà istituzionalmente, con la visita del ministro del Turismo Nikolina Brnjac, e commercialmente, con la partecipazione di diversi operatori turistici.

“È tempo di riflettere sul futuro – sottolinea Angioletto De Negri, patron di Progecta che ha organizzato l’evento -, su come gli incerti scenari attuali, penso all’emergenza Covid prima e, poi, alle guerre in corso in questo momento nel mondo, abbiano stravolto tutto, incluse le mappe del turismo.
Avvertiamo l’esigenza di promuovere un nuovo modo di operare, attento alle tante opportunità offerte dalla rete. È tempo di evolversi, adeguando le offerte delle agenzie di viaggio a richieste tutte nuove, a un consumatore finale sempre più alla ricerca di una più alta qualità dei servizi, di una qualificata assistenza operativa, con una garanzia del prodotto che deve essere indiscutibile.

Clicca sul banner per leggere Territori della Cultura