fbpx

Turismo. Le migliori destinazioni per non perdersi i più belli eventi del 2024

da | 3 Dic 2023 | Promozione e valorizzazione, Turismo

Poter dire “io c’ero” e conservare il ricordo di un evento unico è qualcosa che vale più di qualsiasi souvenir. Tanto più nell’epoca dei viaggi esperienziali, in cui i viaggiatori non si accontentano di una semplice vacanza ma vogliono arricchire i loro tour con esperienze che li mettono a contatto con la realtà autentica dei luoghi visitati. ‘Le mete di tendenza, di fatto, sono sempre più quelle dove ci si può sentire al centro dell’azione, vivendo momenti irripetibili. Può trattarsi di destinazioni esotiche ma non solo: scegliere paesi più conosciuti, andandoci però fuori stagione per uno specifico evento, vuol dire riscoprirli con occhi nuovi’: parola di Eleonora Sasso, Responsabile Marketing Operativo di CartOrange, la più grande azienda italiana di Consulenti per Viaggiare, che ha stilato il calendario CartOrange 2024 con gli eventi selezionati mese per mese e i consigli per costruirci attorno un viaggio indimenticabile.

Gennaio in Norvegia per l’aurora boreale ed il festival
Si parte a gennaio per Tromsø in Norvegia per vedere l’aurora boreale e il suo festival dedicato.Tromsø è un luogo straordinario per osservare questo fenomeno atmosferico, e gennaio è uno dei mesi migliori per farlo: con le lunghe notti invernali, si ha infatti un’ottima possibilità di assistere a questo spettacolo luminoso nel cielo artico. Dal 26 gennaio al 3 febbraio 2024 è in programma anche il Nordlysfestivalen – Northern Lights Festival, dove l’Aurora verrà celebrata con una serie di concerti di musica classica, jazz e contemporanea.

Febbraio a Rio de Janeiro per il carnevale
Il Carnaval di Rio de Janeiro è uno degli eventi più spettacolari al mondo: bisogna parteciparvi almeno una volta nella vita. Nel 2024 si tiene dal 9 al 17 febbraio. Durante questo periodo, le strade di Rio sono animate da sfilate di carrozze, balli, musica e spettacoli. Mentre gran parte delle festività si svolge nelle strade e nel Sambadrome. Rio de Janeiro può essere un punto di partenza per scoprire altri luoghi del Brasile come le cascate Iguazu e fare escursioni nella foresta amazzonica, navigando lungo il Rio Negro e visitando le comunità indigene.

Marzo in Giappone per l’Hanami, la fioritura dei ciliegi
A marzo e aprile, i ciliegi iniziano a fiorire in tutto il Giappone. Il Festival dei Ciliegi (conosciuto come Hanami), è una tradizionale festa giapponese dedicata ai fiori di ciliegio, detti sakura. Le attività durante l’Hanami includono picnic sotto gli alberi di ciliegio, dove le persone, che spesso indossano abiti tradizionali come kimono o yukata, ammirando insieme un incantevole fenomeno naturale che simboleggia la bellezza, la fragilità e l’effimero della vita.

Aprile in Tailandia per il Songkran il Capodanno thailandese
Il Songkran è il capodanno thailandese che si svolge tradizionalmente dal 13 al 15 aprile di ogni anno. In questi tre giorni di “Festival dell’Acqua” le persone si gettano acqua a vicenda per simboleggiare la pulizia spirituale e l’inizio del nuovo anno. Le celebrazioni comprendono anche visite ai templi per pregare e fare offerte, nonché attività culturali e processioni religiose. Una festa allegra e gioiosa nella quale lasciarsi coinvolgere. Da abbinare all’evento il Gran Tour della Thailandia che inizia dall’affascinante Bangkok per proseguire sul fiume Kwai, al sito archeologico di Sukhothai, a Chiang Rai con visita al mercato e showcooking e a Chiang Mai con i suoi santuari.

Maggio nel Galles per l’Hay festival of Literature and Arts
Il festival letterario che si tiene a Hay-on-Wye, un piccolo villaggio nel Powys, Galles, si svolge dal 23 maggio al 2 giugno 2024. In quei giorni la piccola località, nota come “la città dei libri” per la quantità di piccole librerie specializzate che ospita, chiama a raccolta autori, scrittori, artisti e pensatori di fama internazionale che discutono e condividono le loro opere con gli appassionati di letteratura di tutto il mondo, in un’atmosfera unica.

Giugno in Svezia per il Midsommar il solstizio d’estate
Il Midsommar è la celebrazione tradizionale svedese del solstizio d’estate, il giorno più lungo e luminoso dell’anno. Cade nella terza settimana di giugno e si festeggia all’aperto, con danze, canti e rituali tradizionali che hanno radici antiche e si collegano a tradizioni pagane.

Luglio negli USA per la festa dell’indipendenza
In tutti gli Stati Uniti, il 4 luglio è una festa nazionale dedicata alla celebrazione dell’indipendenza del paese. Le città organizzano spettacolari fuochi d’artificio, parate, concerti e altre attività festose. Tra le celebrazioni più famose ci sono quelle a New York, Washington D.C., Boston e Philadelphia.

Agosto in Colombia per la festa dei fiori
Uno degli eventi più significativi che si celebreranno in Colombia, dal 2 all’11 agosto 2024, è la Feria de las Flores, la festa dei fiori che si svolge nella città di Medellín. Celebra la cultura, la tradizione e la bellezza dei fiori, attirando visitatori da tutto il paese e oltre. È un’occasione per esplorare la cultura colombiana, ammirare l’artigianato floreale

Settembre in Cina per la festa di metà autunno
Questa celebrazione cade il quindicesimo giorno dell’ottavo mese lunare del calendario cinese, pertanto nel 2024 si svolgerà il 17 settembre. Durante la festa, le famiglie si riuniscono per ammirare la luna piena di metà autunno, considerata la più luminosa e rotonda dell’anno. È associata a diverse leggende, fa cui quella della dea Chang’e, che fu costretta a vivere sulla luna dopo aver bevuto l’elisir dell’immortalità. L’occasione per fare un tuffo nella cultura cinese con l’itinerario China Express da Pechino a Shanghai, con tappe per godere dello splendore della Muraglia Cinese e del fascino dell’Esercito di terracotta.

Ottobre a New York per Hallowen
L’autunno a New York è un’esperienza unica e coinvolgente, ancora di più se si riesce a essere in città il 31 ottobre, per Halloween. Le strade si animano con spettacoli, sfilate, feste in maschera, mentre case e negozi vengono decorati a tema. Il fulcro delle celebrazioni è la parata che avviene al Greenwich Village.

Novembre in Messico per il dia de los muertos
Il Giorno dei Morti celebrato il 1° e il 2 novembre, è una festa tradizionale messicana che onora i defunti. Le persone decorano le tombe dei propri cari con fiori, creano altari commemorativi e partecipano a processioni. La particolarità è che i teschi e gli scheletri vengono utilizzati in vari modi, come maschere, costumi e decorazioni, per rappresentare la vita dopo la morte in modo allegro e festoso, coloratissimo come nel film Disney Coco.

Dicembre a Sydney per festeggiare per primi il Capodanno
Sydney è famosa per i suoi spettacolari fuochi d’artificio della mezzanotte del 31 dicembre sopra l’Opera House e il Sydney Harbour Bridge. Le celebrazioni attirano visitatori da tutto il mondo: si può scegliere di festeggiare a bordo di una crociera nel Sydney Harbour, intrattenendosi con concerti e spettacoli dal vivo in vari luoghi della città, sulle spiagge più famose di Sydney dove, l’estate è appena cominciata. (Dire)

Clicca sul banner per leggere Territori della Cultura