Bonisoli assegna le deleghe ai due sottosegretari del Mibac

da | 15 Lug 2018 | Arte e Cultura, Persone e carriere

Con la firma il 13 luglio di due decreti, il ministro Alberto Bonisoli ha attribuito le deleghe ai 2 sottosegretari di stato Gianluca Vacca e Lucia Borgonzoni. Il decreto è in attesa di registrazione da parte della Corte dei conti.

A Gianluca Vacca, uno degli otto deputati eletti in Abruzzo con il Movimento 5 Stelle alle consultazioni del 4 marzo scorso, è l’unico rappresentante abruzzese nel Governo. Nella precedente legislatura, già deputato per i Cinquestelle, è stato nella VII Commissione Cultura, Scienza e Istruzione.

E’ stato delegato a coadiuvare il ministro Bonisoli nelle attività concernenti la ricostruzione e la tutela del patrimonio culturale e paesaggistico colpito dagli eventi sismici, unitamente all’attività relativa al diritto d’autore e alle funzioni svolte dalla Siae ente vigilato dal Mibac.

Avrà anche competenza sull’attività di promozione e coordinamento degli interventi di digitalizzazione e innovazione riguardanti i beni culturali, paesaggistici e archivistici. Materia quest’ultima a cui il sottosegretario tiene particolarmente tanto da auspicarne l’attenzione da parte del ministro, già alla presentazione di “O. Musica, danza, arte alle Terme di Diocleziano”. “L’obiettivo del ministero – affermava Vacca – è implementare la digitalizzazione del patrimonio culturale e abbiamo creato una delega specifica. Penso sia un paradigma importantissimo da seguire”.“Si devono valorizzare e mettere a sistema alcune esperienze virtuose che sono ancora casi singoli. Grandi potenzialità dalla tecnologia 3D che ora vanno rese organiche”.

Nelle materie delegate Il sottosegretario rappresenterà il ministero alle riunioni preparatorie del Comitato interministeriale programmazione economica (Cipe) nonché, se espressamente delegato dal ministro, alle unioni del medesimo comitato per le materie delegate.

Al sottosegretario Vacca è delegata, la firma dei decreti di variazione di bilancio concernenti i capitoli dei centri di responsabilità amministrativa del ministero e delle richieste di integrazione di competenze cassa.

A Lucia Borgonzoni, spetta lo sviluppo e la promozione del settore cinematografico e audiovisivo, il piano per la fotografia 2018-2022 e le azioni di promozione dei comitati per le celebrazioni dei 500 anni della morte di Leonardo da Vinci e Raffaello Sanzio, dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, dei 150 cinquant’anni dalla morte di Gioacchino Rossini.

Fanno parte della delega, anche il coordinamento delle attività e delle iniziative relative all’attuazione della convenzione Unesco di competenza del ministero; i rapporti con la C.E.I. e con le altre confessioni religiose, per le questioni concernenti la tutela dei beni culturali.

Infine ha la delega ai rapporti istituzionali in materia di beni e attività culturali con le regioni e gli enti locali, oltre rappresentare il ministro alla conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonomi di Trento e Bolzano.