fbpx

Regione Lazio. Finanziati 1,4 mln per il recupero e la fruizione di 32 dimore e giardini storici

da | 31 Mag 2022 | Arte e Cultura, Bandi e finanziamenti

Foto: Castello di Giulia Farnese a Carbognano (VT) – interno; foto da: annaritaproperzi.it

Sono in tutto32 le dimore e giardini storici, che beneficeranno del finanziamento complessivo di oltre 1,4 milioni di europer interventi di manutenzione ordinaria e messa in sicurezza che siano in grado di migliorarne l’accessibilità e la fruibilità dei siti. Con un ulteriore stanziamento di 580.000 euro ( compreso nel totale di 1,4 mln) messo a disposizione successivamente alla prima tornata di approvazione dei progetti presentati, sono stati inseriti nell’elenco dei progetti finanziati altri 12 siti che, in prima battuta, erano risultati ammissibili ma non finanziabili per carenza di risorse: 2 in provincia di Frosinone, il Castello Succorte di Fontana Liri e il Parco della Rocca di Torre Colonna di Serrone; uno in provincia di Latina, vale a dire il Palazzo comunale di Ninfa; 3 in provincia di Roma, il Palazzo Baronale Orsini di Anguillara Sabazia, il Museo civico d’arte a Villa De Pisa di Olevano Romano e Villa del Cardinale a Rocca di Papa; 6 inprovincia di Viterbo, Palazzo Farnese a Latera, il Palazzo Comunale di Nepi, Palazzo Cecchini Bisoni a Proceno, Villa Savorelli a Sutri, Villa Bruschi Falgari a Tarquinia e Palazzo Farnese a Valentano.20 i siti già ammessi al finanziamento: Provincia di Frosinone – Palazzo d’Iseo (Anagni); Palazzo Ducale Cantelmo (Atina); provincia di Latina- Ex monastero delle Clarisse (Sezze); Castello Medioevale (Itri); Provincia di Roma – Collegio Innocenziano (Roma); Villa Versaglia (Formello); Parco di Villa Sciarra, già Villa Belpoggio (Frascati); Palazzo Doria Pamphilj (Valmontone); Complesso architettonico Spazio Colleferro; Villa Morani (Arsoli); Castello di Torre in Pietra; Castello abbaziale (Civitella San Paolo); Palazzo Barberini (Palestrina); Palazzo Caccia Canali (Sant’Oreste); Provincia di Viterbo – Giardini del Complesso della Rocca dei Papi (Montefiascone); Antica Città di Castro (Ischia di Castro); Villa Comunale / Prato Giardino (Viterbo); Palazzo Chigi Albani (Soriano nel Cimino); Palazzo Guido Ascanio Sforza (Proceno); Castello di Giulia Farnese (Carbognano).

I proprietari o gestori dei beni già accreditati nella rete otterranno contributi fino a 50mila euro nella misura del 50% delle spese ammissibili per i soggetti privati, del 70% per i soggetti pubblici e del 100% nel caso di piccoli comuni entro i 15 mila abitanti, o per i comuni in stato di dissesto finanziario dichiarato.

Clicca sul banner per leggere Territori della Cultura