fbpx

Regione Campania, approvato il Piano 2019 da 4,6 milioni per l’attività cinematografica e audiovisiva

da | 17 Set 2019 | Arte e Cultura, Bandi e finanziamenti

La Giunta regionale della Campania ha approvato il Piano operativo annuale di promozione dell’attività cinematografica e audiovisiva per l’anno 2019; sono previsti finanziamenti per un totale di 4,6 milioni di euro. Le domande di finanziamento possono essere presentate dalle imprese e dalle associazioni del comparto cinema e audiovisivo entro il 9 ottobre 2019 in base a tre sezioni di interesse: Produzione Cinematografica; Promozione della Cultura Cinematografica (festival; rassegne e premi; attività di associazioni di cultura cinematografica, cine-circoli e cine-studio); Sostegno all’Esercizio. Qui è possibile visionare l’Avviso Pubblico che riporta il contenuto del Piano e le modalità per presentare le istanze di contributo, mentre qui è possibile scaricare la relativa modulistica.

Il Piano operativo è “strutturato in modo da coprire l’intera filiera di comparto, all’interno della visione strategica dettata dal presidente della giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca che, tra gli obiettivi prioritari da perseguire, ha indicato – si legge in una nota di Palazzo Santa Lucia – la previsione di un aumento dell’occupazione anche attraverso gli incentivi destinati al settore cinematografico”. Alla Produzione Cinematografica sono assegnati 2.300.000 euro, così ripartiti: 460mila euro per lo sviluppo-preproduzione di opere audiovisive e 1,8 milioni per la produzione di opere audiovisive. All’interno delle due categorie è stata, inoltre, articolata una suddivisione dettagliata delle risorse per le opere audiovisive di durata superiore ai 52 minuti (rispettivamente 322.000 euro e 1.288.000 euro) e per le opere audiovisive di durata uguale o inferiore ai 52 minuti (rispettivamente 138.000 euro e 552.000 euro). Per la Promozione della Cultura Cinematografica sono invece previsti 1.450.000 euro, di cui 937.500 euro per i festival; 312.500 euro per le rassegne e i premi cinematografici e audiovisivi; 200.000 euro per le attività di associazioni di cultura cinematografica, cine-circoli e cine-studio. Infine per gli esercizi cinematografici sono disponibili 850.000 euro, di cui 595.000 euro per le sale dotate di un massimo di 7 schermi; 42.500 euro per i “multiplex” e i “megaplex”; 127.500 euro per le attività di valorizzazione e potenziamento della funzione sociale dell’esercizio; 42.500 euro per il sostegno all’adeguata presenza di esercizi cinematografici nei centri storici e in zone periferiche e/o svantaggiate; 42.500 euro per le azioni dirette alle agevolazioni per i disabili, i giovani e le famiglie nelle sale dei piccoli centri, aree periferiche o centri storici.

Tra le caratteristiche del Piano annuale 2019, inoltre, accanto alla novità dell’introduzione di una nuova categoria con uno specifico budget per lo sviluppo/pre-produzione delle opere audiovisive, c’è anche la conferma di un regime di favore per le produzioni. Infine, alla Film Commission Regione Campania sono destinate le somme necessarie per l’attuazione della legge regionale sul cinema, la mediateca, l’aggiornamento professionale e la gestione del Fondo ospitalità per i programmi televisivi.

Clicca sul banner per leggere Territori della Cultura