fbpx

“Qui Nuova York.” L’America raccontata agli italiani dalla televisione

da | 1 Apr 2023 | Arte e Cultura, Istituzioni, Mostre ed Eventi, Soft Power italico

L’ iniziativa è stata del Console Generale Fabrizio Di Michele che ha dato appuntamento mercoledì 29 marzo al Consolato Generale d’Italia di New York, nella sede di Park Avenue 690, per la visione del docu-film d’archivio “QUI NUOVA YORK. L’AMERICA RACCONTATA AGLI ITALIANI DALLA TELEVISIONE”.
Ideato da Marco Giudici e Andrea Salvadore, per la regia di Andrea Salvadore con l’introduzione e commento in video di Aldo Grasso. Le ricerche sono di Federico Bonelli, Antonello Colimberti, Simone Mancini; montaggio di Giulia Mazza.
L’iniziativa è rivolta agli esponenti della comunità italiana di New York. Un video messaggio della Presidente Rai Marinella Soldi ha fatto da invito alla visione. In chiusura è seguito un dibattito con il capo dell’ufficio di corrispondenza della Rai Claudio Pagliara.
Il film è un adattamento di novanta minuti di una produzione per l’estero della Rai, non in onda in Italia. Il documentario – due puntate di un’ora ciascuna nella versione long size – si apre con un viaggio nelle corrispondenze d’epoca più memorabili di Ruggero Orlando e Carlo Mazzarella, per approdare a un omaggio a tutti i giornalisti del servizio pubblico che hanno partecipato alla grande impresa collettiva di informare l’Italia da oltre oceano. A ispirare il lavoro la convinzione che tutto quello che gli italiani, dal secondo dopoguerra, hanno saputo e visto dell’America, lo ha raccontato loro la televisione, e segnatamente la televisione pubblica alla quale va riconosciuto un ruolo storico specifico nella cultura italiana.
Aldo Grasso, ripreso nel chiostro dell’Università Cattolica di Milano, introduce accompagna con numerose annotazioni di commento la selezione delle corrispondenze dagli Usa rintracciate negli archivi Rai.
La ricerca spazia sino ai giorni nostri, documentando cronologicamente lo straordinario racconto compiuto sin qui dai volti di tutte le testate succedutisi nel tempo come corrispondenti, cronisti, inviati e commentatori dagli Stati Uniti. Il lavoro di selezione dei documenti visivi incrocia storia del giornalismo televisivo, grandi avvenimenti del Novecento e storia delle istituzioni. Gli orologi di New York e Washington hanno cadenzato i tempi dello sviluppo italiano dalla ricostruzione post bellica al successo straordinario del Made in Italy oltreoceano. E la bandiera tricolore della sede consolare di Park Avenue ritorna nelle sequenze del documentario, a testimonianza di come i luoghi della diplomazia abbiano accompagnato questo cammino.
Il film scandisce gli avvenimenti politici che sono diventati appuntamenti con la storia, dalla crisi di Cuba alla missione sulla luna, dall’11 settembre al primo presidente afroamericano, alle visite dei nostri presidenti e capi di Stato allo sbarco a Hollywood delle icone italiane dello spettacolo. Un viaggio prolungatosi senza sosta per i quasi sette decenni che ci separano dalla nascita della TV italiana a metà degli anni Cinquanta.
“Qui Nuova York” vuol essere uno scavo nella memoria dell’orgoglio italiano nel mondo, delle sue istituzioni e di quel servizio pubblico televisivo all’origine del grande flusso informativo che ha consentito al popolo italiano di conoscere per la prima volta e nel tempo gli Stati Uniti d’America.

    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    Da sinistra: Claudio Pagliara, il console Fabrizio Di Michele, Marco Giudici, Andrea Salvadore

Clicca sul banner per leggere Territori della Cultura