fbpx

“Visit Industry Marche”, progetto per promuovere le eccellenze manifatturiere regionali

da | 11 Ott 2018 | Promozione e valorizzazione, Turismo

Luce, Carta, Gioco, Lifestyle, Futuro, Sapore e Suono. Sono le parole chiave di Visit Industry Marche, un progetto della Regione riguardante il settore del turismo industriale. È coordinato dall’associazione Il Paesaggio dell’Eccellenza di Recanati diretta da Alessandro Carlorosi. Si tratta di uno dei 48 progetti (32 imprese, 16 reti d’impresa) finanziati con il bando Por-Fesr azione 8.1 promosso dal Servizio Sviluppo e valorizzazione Marche. 200mila euro, vale a dire il 50% del finanziamento del progetto (su 400mila totali), sono stati messi a disposizione dalla Regione.
Tornando alle parole chiave, saranno previsti percorsi a tema per ognuna per valorizzare le eccellenze manifatturiere regionali come, ad esempio, la Basilica della Santa Casa, le Grotte di Frasassi e il settore dell’illuminotecnica per “Luce” e la biblioteca di Palazzo Leopardi, quella del monastero di Fonte Avellana e le cartiere storiche di Fabriano per “Carta”. L’iniziativa è sviluppata insieme al tour operator Go World Ancona, a e-Lios di Camerino e allo studio di comunicazione integrata ma:design di Pesaro e avrà un suo portale. Secondo Ludovico Scortichini (Go World) sono centrali gli attori principali del Made in Marche, un’offerta il più possibile differenziata del prodotto turistico e un modo innovativo di comunicare e promuovere. L’orizzonte del progetto contempla non solo il mercato nazionale ed europeo (Paesi Anglosassoni, Austria, Germania, Olanda, Svizzera ma anche Spagna) ma vuole raggiungere anche Cina, Giappone, India e infine il mercato americano, personalizzando i pacchetti turistici in base alle esperienze e interessi. Il progetto andrà a infoltire la proposta di turismo industriale della rete di 73 musei e archivi d’impresa italiani dell’associazione Museimpresa tra cui anche il Paesaggio dell’Eccellenza.

Clicca sul banner per leggere la rivista