fbpx

Maggio Fiorentino: Fuortes è il nuovo sovrintendente

da | 25 Mar 2024 | Arte e Cultura

Sangiuliano: ‘ Chiamato a  rilanciare il Maggio Musicale’

Dopo un anno di commissariamento il Maggio Musicale Fiorentino ha un nuovo sovrintendente, il romano Carlo Fuortes.
La nomina da parte del ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano è arrivata sabato, a due settimane dalla formalizzazione della sua candidatura da parte del Consiglio di indirizzo della fondazione toscana che nel frattempo, ha anche designato Valdo Spini e Gennaro Galdo come vicepresidenti.
“Auguro buon lavoro al Sovrintendente Fuortes, che con il suo mandato è chiamato a rilanciare una delle maggiori istituzioni culturali della Nazione, risanata grazie all’opera del commissario straordinario Onofrio Cutaia cui rendo merito, e a dare lustro alla sua vocazione internazionale”, ha detto il ministro firmando il decreto di nomina durante un incontro al Collegio Romano.

La nomina

Fuortes,  64 anni, è stato scelto dal Consiglio della fondazione, presieduta dal sindaco Dario Nardella, in una rosa di tre candidati (lo stesso Cutaia e Paolo Petrocelli alla guida dell’Opera House di Dubai).
“Sono felice e onorato di poter contribuire nel ruolo di sovrintendente alla grande storia di questo Teatro, che dal 1933 arricchisce il patrimonio musicale del nostro Paese. Il Maggio Musicale Fiorentino è una delle più prestigiose tra le istituzioni che rappresentano l’eccellenza culturale italiana nel mondo”, ha dichiarato Fuortes dopo aver assunto il nuovo incarico.
“So di essere in un teatro splendido di eccellenza internazionale – ha aggiunto il sovrintendente durante la prima visita ufficiale – con un’Orchestra e un Coro fantastici, dei collaboratori di grande esperienza in ogni settore tecnico e amministrativo. Tutto ciò mi convince delle enormi potenzialità del Maggio Musicale Fiorentino e mi permette di dire che la mia non è una scommessa, ma una certezza che darà ottimi frutti, degni della storia del Maggio”.
Tra i primi impegni, l’inaugurazione dell’86esimo Festival del Maggio Musicale Fiorentino, con Daniele Gatti sul podio. Una prima con Mahler e poi concerti fino al 13 giugno.

Carlo Fuortes, chi è il nuovo sovrintendente

Manager ed economista, con una laurea in Scienze Statistiche, Fuortes è stato amministratore delegato della Rai dal luglio 2021 all’ 8 maggio 2023, giorno in cui ha rassegnato le dimissioni “nell’interesse dell’azienda”.
Dal 2003 al 2015 è stato amministratore delegato dell’Auditorium Parco della Musica della Capitale e nel 2016 commissario all’Arena di Verona per 12 mesi.
Nel dicembre 2013 ha assunto l’incarico di sovrintendente del Teatro dell’Opera di Roma, che ha lasciato nel 2021 quando è stato nominato da Draghi per guidare la televisione pubblica.
Nella sua carriera ha svolto consulenze sui temi dell’economia della cultura, con riferimento alla gestione dei teatri, musei e dei beni culturali, allo spettacolo dal vivo, alla televisione e cinema per conto di imprese pubbliche e private, Enti Locali, Musei statali e comunali, Sovrintendenze, Associazioni di settore e Istituzioni culturali.

Clicca sul banner per leggere Territori della Cultura