fbpx

La riapertura del Museo Jatta di Ruvo di Puglia

da | 22 Ott 2023 | Flash News

Ha riaperto giovedì 19 ottobre il Museo archeologico nazionale Jatta di Ruvo di Puglia dopo la chiusura necessaria per una serie di lavori di restauro e adeguamento.
Nel 2024 l’ampio progetto di riallestimento del museo sarà completato con l’apertura di nuovi spazi destinati all’esposizione dei reperti metallici e delle iscrizioni appartenenti alla collezione.
La Collezione Jatta rappresenta l’unico esemplare in Italia di raccolta privata ottocentesca rimasta inalterata dalla concezione museografica originaria. I reperti archeologici conservati nel museo furono raccolti da Giovanni Jatta nei primi anni dell’ottocento e poi conservata ed arricchita con circa 2000 reperti dal nipote e ceduta poi allo Stato nel 1993 che pagò un indennizzo alla famiglia di 9 miliardi di lire come restituzione delle spese sostenute negli anni per la cura del patrimonio. Dal dicembre 2014 il MiC lo gestisce tramite il Polo Museale della Puglia, nel dicembre 2019 divenuto Direzione regionale Musei.

Clicca sul banner per leggere Territori della Cultura