fbpx

Parco dello Stelvio. Imbrattano una chiesa medievale e accendono un fuoco

da | 30 Ago 2023 | Flash News

5 turisti francesi tutti maggiorenni, sono stati denunciati carabinieri forestali della caserma di Grosotto, in provincia di Sondrio per aver inciso i loro nomi sui muri della struttura medievale, imbrattato gli affreschi e anche per aver acceso un fuoco al suo interno.
La chiesa è risalente all’epoca medievale. Con il coordinamento della Soprintendenza, da pochi giorni erano iniziati i lavori di restauro oltre agli scavi archeologici per portarla alla luce nella sua interezza.
L’identificazione dei cinque ragazzi è stata possibile grazie alla la segnalazione di un gruppo di escursionisti che hanno notato che alcune persone avevano allestito un campeggio in una zona vietata. Sul posto sono arrivati i carabinieri forestali che hanno sorpreso i cinque mentre vandalizzavano la chiesa.
“Chiunque distrugge, disperde, deteriora o rende in tutto o in parte inservibili o non fruibili beni culturali o paesaggistici propri o altrui, è punito con la reclusione da due a cinque anni e con la multa da 2.500 euro”. È quanto rischiano ora i cinque giovani turisti francesi, in base all’articolo 518 del codice penale.

Clicca sul banner per leggere Territori della Cultura