fbpx

Lettera di Giorgio Vasari datata 18 marzo 1566 recuperata a Londra

da | 1 Lug 2023 | Arte e Cultura, Conservazione e Tutela

La preziosa lettera è stata rubata nel 2001 dall’archivio della Fraternita dei Laici di Arezzo dove il manoscritto risultava inserito catalogato e fotografato e dove è tornato, restituito dal Comandante del Nucleo Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale (Tpc) di Firenze, Cap. Claudio MAUTI, al Rettore della Fraternita dei Laici Pier Luigi Rossi. La cerimonia di consegna è avvenuta il 29 giugno 2023 nel corso di una cerimonia all’Auditorium Vasari delle Gallerie degli Uffizi a Firenze.
E’ una missiva inviata ai Rettori della Fraternita per parlare dell’artista Giovanni Stradano. Nel corpo della stessa si evidenziano anche legami di natura economica ove il Vasari parla, persino, di cifre e compensi su alcuni lavori e relazioni sullo stato di alcune opere. Il manoscritto risultava inserito negli archivi della Fraternita dei Laici, catalogato e fotografato.
Grazie alla segnalazione da parte della casa d’aste Sotheby’s di Londra, il personale del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Firenze, ha individuato il prezioso manoscritto come quello asportato nel 2001 dall’archivio della Fraternita dei Laici di Arezzo.
Attraverso la diplomazia culturale, il possessore del bene, una famiglia belga in buona fede, compresa la reale provenienza del manoscritto, si metteva a completa disposizione con il personale della casa d’asta londinese affinché il bene potesse essere rimpatriato in Italia.

Clicca sul banner per leggere Territori della Cultura