fbpx

Le ragazze non sanno disegnare. Venti donne del fumetto raccontano il femminile

da | 14 Giu 2023 | Arte e Cultura, Mostre ed Eventi

 

L’inaugurazione è per venerdì 23 giugno al MO.CA – Centro per le nuove Culture, a Brescia per presentare “Le ragazze non sanno disegnare”, la prima mostra nazionale dedicata alle donne del fumetto italiano, con uno sguardo attento al tema del femminile.
La mostra nasce da un’idea di Marta Comini, Maria La Duca, direttrici della sede di Brescia della Scuola Internazionale di Comics, e Melania Gazzotti, storica dell’arte con un particolare interesse per la grafica e l’illustrazione, e dalla collaborazione con Associazione Flangini e Progetto GAPP (Gender In Action for Politics and Public Policies) e con Fondo Pierina e Girolamo Zani.
Donne che raccontano le donne, alcune attive dagli anni Ottanta, altre emerse prepotentemente nelle classifiche dei fumetti più amati solo negli ultimi anni. Sono Chiara Abastanotti, Bianca Bagnarelli, Barbara Baldi, Iris Biasio, Laura Camelli, Lorena Canottiere, Sara Colaone, Patrizia Mandanici, Leila Marzocchi, Arianna Melone, Alice Milani, Lorenza Natarella, Wally Pain, Rita Petruccioli, Cristina Portolano, Silvia Rocchi, Martina Sarritzu, Laura Scarpa, Alice Socal e Zuzu.
Venti autrici per altrettante storie, tutte al femminile, accompagnano lo spettatore alla scoperta di stili, tecniche e approcci narrativi differenti, con l’intento di presentare un fenomeno editoriale e culturale sempre più attento e sensibile alle tematiche contemporanee. Alcune di loro lo fanno condividendo un’esperienza personale, altre portando alla luce figure storiche celebri oppure poco conosciute, altre ancora creando personaggi di finzione, che con la loro voce fanno eco a tutte le sfaccettature del femminile. La finalità comune è quella di raccontare storie che riescano a trasmettere un femminile non stereotipato e inclusivo e liberino la rappresentazione del corpo da modelli estetici imposti dalla società. La nona arte, in questa ricognizione, tutt’altro che esaustiva, si rivela quindi come un medium ideale per rappresentare in modo nuovo e aperto lo sguardo delle donne su se stesse e sulla complessità del mondo che le circonda.
L’iniziativa è realizzata con il supporto del Comune di Brescia all’interno degli eventi di Brescia e Bergamo Capitale Italiana della cultura 2023 e l’esposizione fa parte del calendario di eventi di ComiconOFF della prima edizione di COMICON Bergamo 2023 (dal 23 al 25 giugno) e durerà fino al 24 settembre.
In occasione della mostra sarà pubblicato e distribuito da Nuova Liberia Rinascita un catalogo con testo critico di Matteo Stefanelli, direttore artistico Comicon Bergamo e fondatore di Fumettologica.

Info: Le ragazze non sanno disegnare. Venti donne del fumetto raccontano il femminile

Sede: MO.CA Centro per le nuove culture, Brescia
Periodo di apertura: 23 giugno – 24 settembre 2023
A cura di: Marta Comini, Maria La Duca e Melania Gazzotti
Giorni e orari di apertura: da martedì a domenica 15.00-19.00. Ingresso gratuito

Clicca sul banner per leggere la rivista