Apre la XXX edizione del Concorso di Ceramica Contemporanea “Mediterraneo”

da | 14 Giu 2023 | Arte e Cultura, Mostre ed Eventi

39 opere internazionali provenienti dalla Polonia, dal Giappone, dall’Inghilterra, dalla Lituania, dagli Emirati Arabi, dalla Germania, dalla Romania e dall’Italia, sono le protagoniste selezionate per la  trentesima edizione del Concorso di Ceramica Contemporanea Mediterraneo di Grottaglie, città di antica tradizione ceramica in provincia di Taranto. L’esposizione verrà inaugurata presso il Castello Episcopio il 2 luglio e sarà visitabile fino all’8 ottobre 2023.
Un evento di rilievo internazionale che ogni anno attira artisti e ceramisti provenienti da tutto il mondo. Attraverso la ceramica, i ceramisti esprimono la loro visione di Mediterraneo, intrecciando elementi storici, culturali, naturalistici e sociali. Una vetrina unica per gli artisti emergenti e affermati, offrendo loro la possibilità di esporre le proprie opere e di entrare a far parte di una prestigiosa comunità artistica.

Una giuria, composta da Claudia Casali, direttrice del Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza; Vasi Hirdo, redattore capo della rivista indipendente Ceramics Now e Marco Maria Polloniato, curatore della XXX edizione del Concorso di Ceramica Contemporanea “Mediterraneo” e storico dell’arte, valuterà le opere in concorso, premiando   quelle due che spiccano per innovazione e contemporaneità.
All’opera vincitrice verrà assegnanto il “premio mostra personale”.
Il Concorso, nato nel 1971, nell’ambito della XII Mostra della Ceramica, a Grottaglie (TA) – una delle città della ceramica, unica al mondo per il suo quartiere interamente dedicato alla produzione di questo tipo di artigianato (oltre 70 botteghe in attività) – rende omaggio all’artigianato ceramico, quale elemento essenziale della storia identitaria della città che da secoli riesce a trasformare la terra in creazioni artistiche. Negli ultimi anni il Concorso di Ceramica Contemporanea “Mediterraneo” si è allargato al mondo e si configura nel panorama artistico contemporaneo come un concorso in fase di ascesa costante.