Formia: rinvenuto forse l’attracco della villa di Cicerone

da | 13 Set 2021 | Arte e Cultura

Secondo quanto si apprende dal quotidiano Latina Oggi, durante alcuni sopralluoghi sottomarini sulla scogliera di Formia (LT), nel Lazio, è stata rinvenuta una struttura antica che potrebbe essere l’attracco della villa di Cicerone, oratore romano che morì presumibilmente nel 43 a.C. proprio in questa antica città romana.

Il rinvenimento è avvenuto casualmente, durante i lavori di ripristino della scogliera del porticciolo – danneggiata dalle mareggiate dello scorso dicembre. Durante i sopralluoghi sottomarini, tesi a verificare lo stato della scogliera, il sub Salvatore Gonzales sotto al molo ha notato due bitte di ormeggio con una struttura più antica.

Durante le primissime indagini archeologiche è stato constatato che lì sorgeva il molo di attracco della presunta villa di Cicerone. Ora gli studi proseguiranno per accertare l’ipotesi.

La scoperta potrebbe fornire importanti tasselli sulla storia dell’antica città romana di Formia, oltre a confermare le ipotesi sulla villa dell’oratore romano.