Flaminia Santarelli è la nuova D.G. del Turismo al Mibact? Si rafforza la squadra “laziale”

da | 21 Feb 2020 | Turismo

All’ultimo minuto qualcosa avrebbe annullato la nomina del predestinato e sarebbe stata così scelta Flaminia Santarelli alla guida della direzione generale del Turismo al Mibact. Il candidato prescelto, secondo voci del ministero era Nicola Borrelli attuale Direttore Generale (ad interim) Creatività Contemporanea, già D.G. del Cinema e audiovisivo, direzione passata poi dal 5/3/2019 nelle mani di Mario Turetta.

Flaminia Santarelli dall’ottobre 2013 dirige l’area promozione e commercializzazione dell’Agenzia Regionale del Turismo della Regione Lazio. Dalla Regione Lazio proviene anche l’attuale sottosegretaria ai Beni Culturali e Turismo, con delega al turismo, Lorenza Bonaccorsi prima come responsabile delle Relazioni Istituzionali e dei Rapporti con la Comunità Europea della Regione Lazio sotto la giunta Marrazzo e poi, a marzo 2018, viene nominata Assessore al Turismo e alle pari Opportunità della Regione Lazio, dal Presidente Nicola Zingaretti. Ma le coincidenze Turismo e Lazio non finiscono qui. Gianni Bastianelli attuale direttore generale dell’Enit (nominato sotto il ministro Franceschini), è stato direttore dell’Agenzia Regionale del Turismo della Regione Lazio (la stessa della Santarelli). La conferma ufficiale della nomina di Flaminia Santarelli, rafforzerebbe così la squadra “laziale” al turismo nazionale con la soddisfazione, immaginiamo, del presidente Zingaretti e del ministro Franceschini. L’altro candidato in corsa, era il precedente DG al Turismo Francesco Palumbo (nominato da Franceschini) attuale direttore dell’Agenzia di promozione turistica della Toscana ed estensore del Piano Strategico Nazionale del Turismo le cui linee guida sono state già attuate da molte regioni. Poteva rappresentare l’elemento di continuità all’azione sul turismo dal ministero, ma è solo “romano”.