fbpx

Egitto. Nuova importante scoperta archeologica a sud del Cairo

da | 15 Lug 2019 | Flash News

Il ministro delle Antichita’ dell’Egitto, Khaled el Anani, ha annunciato oggi una nuova scoperta archeologica nella localita’ di Lisht, a sud del Cairo. Circa 300 metri a sud-est della Piramide di Amenemhat I, gli scavi hanno portato alla luce una parete di 60 metri con sarcofagi, ceramiche e alcune mummie in buono stato di conservazione. Il ministro ha inoltre aperto al pubblico, sabato scorso, la piramide del re Sneferu, faraone fondatore della IV dinastia, e la piramide di Alka a Dahshur, 40 chilometri a sud del Cairo. L’inaugurazione e’ avvenuta alla presenza di 40 ambasciatori europei e africani. “Queste piramidi vengono aperte per la prima volta ai visitatori dal 1965”, ha detto El Anani, aggiungendo che le antichita’ trovate sono “patrimonio mondiale dell’Unesco come parte della Necropoli di Menfi” (Nova)

Clicca sul banner per leggere Territori della Cultura