fbpx

La Regione Emilia Romagna stanzia 3,7 milioni per progetti di promozione culturale

da | 3 Lug 2019 | Flash News

Cresce l’impegno della giunta della Regione Emilia-Romagna per i progetti di promozione culturale del territorio. Quest’anno sono stati stanziati complessivamente 3,7 milioni, 200 mila euro in più dello scorso anno. Tre milioni e 195 mila euro andranno a 229 progetti (su 254 domande presentate) di soggetti pubblici e privati, come esito del bando a sostegno di iniziative di promozione culturale finalizzate al perseguimento degli obiettivi per il recupero e la valorizzazione della cultura popolare, della storia e delle tradizioni locali e di altre culture; sostenendo inoltre la realizzazione di progetti di promozione dell’arte contemporanea, della creatività giovanile, valorizzando i nuovi talenti e la diffusione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile. Altro obiettivo importante: promuovere la realizzazione di progetti integrati, favorendo l’aggregazione tra i vari soggetti del territorio.E’ stato finanziato oltre il 90% delle domande presentate.

Il quadro dei finanziamenti della legge 37, spiega la nota della Regione, si completa con l’assegnazione tramite convenzioni triennali 2019-2021 di 525 mila euro per il 2019, per progetti di promozione culturale di dimensione regionale a quattro organizzazioni e associazioni (Arci E-R, Endas E-R, Acli Arte e Spettacolo regionale, Aics comitato regionale) e due istituzioni (Fondazione Mic.-Museo delle eramiche di Faenza onlus e Fondazione Massimo e Sonia Cirulli -Bo), in continuità con il precedente triennio e, per la prima volta, a tre Unioni di Comuni (Reno Galliera-Bologna, Frignano-Modena, Romagna faentina-Ravenna), con progetti consolidati con almeno tre edizioni alle spalle. A seguito del bando regionale in provincia di Bologna sono 68 i progetti finanziati (12 pubblici e 56 privati), a cui vanno complessivamente 790 mila euro. Di questi, 3 sono progetti di Fondazioni (per complessivi 22 mila euro), 51 sono stati proposti da associazioni (finanziati con 474 mila euro), 11 da Comuni e unioni di Comuni (293 mila euro).

“La risposta dei soggetti continua a essere ampia e di qualità, segno della vitalità del nostro territorio, sempre tra i primi in Italia per offerta di proposte culturali, che sono anche uno dei fattori necessari allo sviluppo dell’intero territorio regionale” commenta l’assessore regionale alla Cultura, Massimo Mezzetti.

Clicca sul banner per leggere la rivista