Fondi raddoppiati, da 450mila euro a 900mila euro, con risorse europee, per colpire il cuore dei vacanzieri. l’Abruzzo scende in campo con un acampagna di comunicazione per la promozione del turismo con una marcatura stretta del turista per l’estate edizione 2019.

Spot su aerei, treni, nelle stazioni ferroviarie, su web, emittenti Tv e radio nazionali, metropolitane, autostrade, contest fotografici e riconoscimenti agli ambasciatori d’Abruzzo per il racconto di vacanza piu’ accattivante, presenza a Matera capitale della cultura 2019. Una campagna di promozione ‘sprint’ presentata dall’assessore regionale al Turismo, Mauro Febbo, e dal direttore del Dipartimento Turismo, cultura e Paesaggio, Francesco Di Filippo. “Il turismo, insieme alla cultura – ha detto Febbo – devono tornare ad essere punti cardini della nostra economia. E l’ obiettivo di questa mega campagna e’ quello di dare una immagine nuova dell’Abruzzo soprattutto dopo le calamita’ naturali degli ultimi anni”. “A partire dal prossimi giorni – spiega Febbo – e per tutto il mese di giugno e luglio copriremo in maniera capillare tutto il territorio nazionale raggiungendo milioni di potenziali turisti, visitatori e utenti”.

Ecco nel dettaglio i punti qualificanti della campagna #abruzzosummer2019: – spot tv: dal 27 maggio, 52 sulla Rai, 85 su Mediaset. – Spot radio: 88 passaggi su Rtl e 96 su Radio105 raggiungendo circa tre milioni di ascoltatori. – Autostrade: 150 pannelli in 85 aree di servizio dal 27 maggio al 31 luglio in Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Lazio, Campania, Puglia e Abruzzo intercettando milioni di famiglie e automobilisti. – Metropolitane: 263.536 spot da 30 secondi su 362 schermi posizionati sulle banchine delle stazioni metro di Milano e Roma nel periodo tra il 27 maggio ed il 9 giugno. – Ferrovie: presenza su 124 impianti tabellari nelle stazioni ferroviarie delle Regioni Lazio e Lombardia e delle Province di Milano e Roma coprendo circa 9 milioni di contatti. A questo bisogna aggiungere, sempre nelle stazioni Ferroviarie, gli spot televisivi che andranno in onda nei 280 impianti TV per arrivare a toccare 10 milioni di contatti. (Ansa)