Sono 12 le categorie in concorso per l’assegnazione dell’Italian Travel Awards giunto alla quarta edizione. La statuetta dal titolo “La Viaggiatrice”, disegnata e realizzata per l’occasione da Aldo Modugno, è il simbolo del riconoscimento per i vincitori a testimonianza dell’impegno e della qualità del lavoro svolto. Sono stati 29.732 gli utenti registrati tra agenti di viaggio e viaggiatori che hanno partecipato, per 6 mesi, alle votazioni attraverso un sistema esclusivamente online su www.italiatravelawards.it. Gli Usa (Premio Ufficio del turismo preferito) e la Toscana ( Premio Regione Italiana preferita) sono stati tra i protagonisti degli ‘oscar del turismo’ italiani assegnati in una serata spettacolo condotta da Roberta Lanfranchi all’Acquario Romano a cui ha partecipato anche il ministro delle Politiche agricole e del turismo Gian Marco Centinaio.

La giuria che ha esaminato e valutato i diversi progetti presentati era composta da: Giacomo Ebner, magistrato; Roberto Casarotto, ballerino, coreografo; Silvana Giovannini, presidente dell’associazione Ylenia e gli amici speciali e Nicola Modugno, neurologo presso Irccs Neuromed di Pozzilli e presidente di ParkinZone onlus, che anche quest’anno ha patrocinato il riconoscimento.

E’ stato il progetto “Viaggio tra i sensi della Sardegna” della PLANET Viaggi Responsabili di Vittorio Carta di Verona a vincere invece il Premio Speciale turismo Accessibile “alla migliore esperienza senza barriere” introdotto dalla scorsa edizione di Italia Travel Awards

Sono otto i vincitori (4 agenti di viaggio e 4 viaggiatori) legati al concorso Rispondi&vinci ad ognuno dei quali è stato assegnato un biglietto a/r per una delle capitali europee.