fbpx

Roma nella camera oscura. Le fotografie della città dall’Ottocento a oggi

da | 27 Mar 2019 | Flash News

A 180 anni della nascita ufficiale della fotografia, il Museo di Roma a Palazzo Braschi, inaugura la mostra fotografica “Roma nella camera oscura. Fotografie della città dall’Ottocento a oggi”. Ci sono esposte 320 immagini dell’archivio fotografico del Museo, curate da Flavia Pesci e Simonetta Tozzi.

La mostra, suddivisa in 9 sezioni dedicate alle diverse tematiche, declinazioni e tecniche, muove dagli esordi della fotografia in città e attraversa le epoche che videro mutare sempre più radicalmente il volto della città, per giungere, senza soluzione di continuità, all’opera di artisti viventi, che hanno operato in un significativo rapporto con Roma Capitale.

Vari sono i livelli di lettura proposti: dalla possibile ricostruzione della storia e dell’evoluzione delle tecniche fotografiche alla comprensione del ruolo specifico svolto da tanti artisti in base alla tipologia del proprio lavoro, fino alla possibilità di “leggere”, secondo nuove e moltiplicate chiavi interpretative, la città stessa, in un percorso storico-fotografico che illustra globalmente il contesto visivo di Roma.

Il rapporto con l’antico è a Roma immancabilmente fondamentale: la sezione, Documentare l’Antico: percorsi tra le rovine, racconta come la nuova tecnica sia stata presto utilizzata anche nell’indagine archeologica, incentrata fin dagli esordi sulle vestigia classiche e sui principali monumenti della città.

Largo spazio è riservato anche alla quotidianità della vita romana: nella sezione, Occasioni di vita sociale, la fotografia si fa tramite di una modalità specifica di comunicazione della storia sociale che, fino ai giorni nostri, restituisce l’immagine della città in tutta la sua vivacità. Si alternano, dunque, immagini che abbracciano sia eventi celebrativi e ufficiali sia le occasioni più popolari dei mercati o delle feste.

Celebri performance di artisti, come quelle di Joseph Beuys e Keith Haring, sono documentate in lavori fotografici specifici, mentre importanti committenze da parte del Comune di Roma arricchiscono il patrimonio fotografico civico con le immagini della città colte attraverso lo sguardo di alcuni dei più grandi fotografi del nostro tempo, quali Gianni Berengo Gardin, Gabriele Basilico, Luigi Ghirri, Mario Cresci, Roberto Koch.

Museo di Roma – Palazzo Braschi dal 27 marzo 2019 al 22 settembre 2019.

Clicca sul banner per leggere la rivista