Successo oltre le previsioni quello dell’iniziativa “Villa Rufolo per la Campania” promossa dalla Fondazione Ravello dedicata alle province di Avellino, Benevento e Caserta ha registrato numeri inimmaginabili: 3.202 le presenze totali. Nelle prime due settimane ad ingresso gratuito sono stati 7.934 (4.732 le presenze della prima settimana dedicata ai salernitani) i campani che hanno approfittato per venire a Ravello, visitare il monumento simbolo della Citta’ della Musica e godere delle bellezze della Costiera Amalfitana. L’iniziativa è stata voluta dal neo Commissario della Fondazione Mauro Felicori che lasciata la direzione della Reggia di Caserta per motivi di età, è stato “intercettato” dalla Fondazione Ravello in cerca di un commissario e probabilmente del futuro presidente. Fino a domenica 31 marzo l’ingresso gratuito e’ dedicato a tutti i nati e residenti in provincia di Napoli. Fin qui le note positive. Purtroppo nonostante gli appelli della Direzione di Villa Rufolo e del Sindaco di Ravello, anche questa settimana il 70% circa delle presenze totali si e’ concentrato nella giornata domenicale. Complice il clima che ha spinto tante persone verso Ravello e la Costiera Amalfitana, sono stati tanti i disagi legati al traffico, alla saturazione, gia’ nelle prime ore del mattino, dei parcheggi e al caos generato in serata sulle strade del rientro. La Direzione rinnova con forza l’appello a tutti i Napoletani che stanno programmando di venire a Ravello per visitare Villa Rufolo, di evitare la giornata di domenica 31 marzo anticipando ai prossimi giorni il piacere di una giornata diversa all’insegna della bellezza e della cultura