fbpx

“Museo Fuori dal Museo” a Potenza i reperti archeologici esposti nei rioni

da | 8 Mar 2019 | Flash News

Sabato 9 marzo 2019 approda a Potenza per la prima volta l’esperienza Museo Fuori dal Museo, realizzata con successo dal Polo Museale della Basilicata negli anni passati nei quartieri moderni della Città dei Sassi, quale inedito e coinvolgente contributo alla costruzione di una “città attiva” protagonista del percorso che ha portato Matera a diventare Capitale della Cultura 2019.

In concomitanza con la Settimana dei Musei (5 -10 marzo 2019), durante la quale l’ingresso nei musei statali della Basilicata afferenti il Polo Museale è gratuito, il Museo Archeologico Nazionale della Basilicata Dinu Adamesteanu – Potenza come gli altri Musei archeologici lucani, ha scelto quale filo conduttore degli eventi organizzati La vita quotidiana nella Basilicata antica.

La novità è che, a Potenza, sarà il Museo ad “uscire” dalla sua sede abituale per raggiungere i cittadini all’interno di un quartiere della città, con la collaborazione del Comune di Potenza, dei restauratori della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della Basilicata Ilaria Trombone e Michele Martorano e del fotografo Nicola Figliuolo che ha fornito le immagini per i laboratori.

Una selezione di reperti archeologici conservati nel Museo di Potenza lascerà infatti temporaneamente la sua sede naturale per essere esposta in alcuni luoghi di Rione Lucania, dove, nel corso della mattinata (dalle 9.30 alle 12.30), gli alunni dell’Istituto Comprensivo “G. Leopardi” verranno guidati alla scoperta degli aspetti più rappresentativi della vita quotidiana nella Basilicata antica.

A fare da “ciceroni”, oltre che ad animare l’iniziativa con giochi e laboratori, ci saranno, insieme a Mara Romaniello e Patrizia Macriugi, i componenti dell’Associazione Italiana Persone Down-Sezione di Potenza, con la collaborazione dell’Associazione Family Service del quartiere e della Parrocchia di San Giuseppe Lavoratore. L’evento, durante l’orario pomeridiano (dalle ore 16.00 alle 18.00), è aperto a tutti su prenotazione (max 2 gruppi di 20 bambini, per prenotare chiamare il +39 349 234 4293 / mail patriziamariacarmela.macrifugi@beniculturali.it). Interverrà Marta Ragozzino, Direttrice del Polo Museale della Basilica, che conferirà ai partecipanti un attestato di condivisione.

Clicca sul banner per leggere la rivista