fbpx

Professione restauratori. La norma che regola la professione in attesa decisione del CdS

da | 5 Mar 2019 | Flash News

“La norma per regolamentare la professione dei restauratori e’ pronta, sto aspettando che torni dal Consiglio di Stato”: lo ha detto il ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli rivolgendosi alla platea del convegno “Il Mibac ascolta”, organizzato a Roma per conoscere le istanze del Terzo Settore. “Da circa 18 anni, e non sapevo fossero cosi’ tanti, la professione dei restauratori non e’ regolamentata. Stiamo normando il futuro della professione e dobbiamo evitare discriminazioni” ha proseguito, aggiungendo che “Mibac e Miur stanno lavorando anche sugli albi delle varie professioni dei beni culturali”. Bonisoli ha ribadito che il ministero ha intenzione di non perdere alcune competenze specifiche, come quelle di chi lavora nella diagnostica dei beni culturali: “sarebbe sciocco non valorizzare un certo tipo di professionalita’, va fatto non solo perche’ e’ utile ma perche’ ci serve”. Parlando a tutto campo nel suo intervento a conclusione del convegno, il ministro ha inoltre affermato che “la riforma che riguardera’ i Beni Culturali e quella del Codice dello Spettacolo saranno due deleghe contenute in un’unica legge”, e che si mettera’ mano “al codice degli appalti: possiamo velocizzare la spesa dei soldi pubblici e rendere piu’ fluido il ciclo degli appalti, dei lavori e dei controlli”. (ANSA).

Clicca sul banner per leggere la rivista