Mibac. Slitta a maggio la nomina dei direttori dei musei e siti archeologici

da | 25 Feb 2019 | Bandi e Finanziamenti, News

Se ne riparlerà dopo il 21 maggio 2019, in totale 7 mesi, per le nomine dei direttori dei siti culturali di Pompei, Reggia di Caserta, Gallerie di Venezia, Appia Antica, Campi Flegrei e Palazzo Reale di Genova. Lo stabilisce il decreto del 20 febbraio, del direttore generale delI’organizzazione in base all’articolo 10, comma 3 del bando di novembre che contiene la possibilità della proroga, da parte delle commissioni per le selezioni, per “motivate esigenze istruttorie”.

I bandi ( 2) sono stati pubblicati a novembre scorso suddivisi tra posizioni di dirigenziali generali di prima fascia (Pompei, Reggia di Caserta e Gallerie dell’Accademia di Venezia)e posizioni dirigenziali di seconda fascia (Appia Antica, Campi Flegrei e Palazzo Reale di Genova).

Le commissioni selezioneranno un massimo di 10 candidati per ogni posizione e tra questi 10 verranno individuati successivamente tre candidati tra i quali il ministro sceglierà il futuro direttore. Per la posizione di dirigente di seconda fascia sarà in direttore generale dei musei a scegliere il direttore nella terna dei candidati.