fbpx

Fondazione Ravello: formalizzata la nomina di Mauro Felicori

da | 21 Gen 2019 | Flash News

Firmata la nomina a commissario straordinario della Fondazione Ravello, Mauro Felicori s’insedia operativamente nel suo nuovo incarico.

Dopo aver lasciato a fine ottobre, per raggiunti limiti d’età, l’incarico di direttore della Reggia di Caserta, è stato chiamato dal presidente della Regione Campania Vincenzo de Luca a guidare il rilancio del prestigioso ente culturale, già presieduto da Renato Brunetta (dal 2011 al 2014) da Fabio Cerchiai (dal 2010 al 2011) e da Domenico de Masi (dal 2002 al 2010) fino alla prossima nomina del nuovo presidente ( magari, Felicori stesso, ndr). Tra i compiti, la modifica dello Statuto della Fondazione e l’organizzazione della 67esima edizione del Festival musicale di Ravello.

Felicori, emiliano di Bologna già dirigente comunale, è tra i direttori di prima fascia di incarico generale, che furono scelti, nella prima tornata, per guidare 20 i più importanti siti culturali del paese. Raggiunta l’età della pensione un anno prima della scadenza dei 4 anni previsti dal contratto di direttore della Reggia di Caserta, Felicori ha manifestato il suo dispiacere a lasciare l’incarico dando la disponibilità a proseguire, nelle forme opportune, l’azione di crescita, non solo di visitatori, della Reggia. Diversamente, il ministero ha deciso di proseguire con la ricerca di un nuovo direttore.

«Mauro Felicori è figura di alto profilo e di grande competenza nell’amministrazione e gestione dei beni culturali, come ha più volte dimostrato concretamente nei precedenti incarichi ricoperti. Ha già ottenuto, proprio nella nostra regione risultati importanti e di prestigio che rappresentano ora un obiettivo comune per consolidare e rilanciare ulteriormente il ruolo culturale e artistico internazionale della Fondazione Ravello » ha dichiarato il presidente De Luca.

«Ringrazio il presidente Vincenzo De Luca per la fiducia che mi dimostra e che cercherò di ricambiare con dedizione, ascoltando e lavorando sodo. Sento forte la responsabilità che vado ad assumermi, tanto quanto sono grandi Ravello e le ambizioni della Campania» è stato il commento del neo commissario Felicori.