fbpx

Erasmus+: per il 2019 un bilancio da 3 miliardi per giovani e università europee

da | 26 Ott 2018 | Arte e Cultura

Giovani, istruzione, cultura sono le basi del programma dell’Unione europea Erasmus+. Per il 2019 i fondi destinati al programma dovrebbero aumentare di 300 milioni, un incremento del 10% rispetto al 2018. Dei 3 miliardi di euro di bilancio previsti per il prossimo anno, 30 milioni saranno stanziati per Università europee. Inoltre, la Commissione europea ha pubblicato un invito a presentare proposte per Erasmus+.

Nel 2017, in occasione del vertice sociale di Göteborg, i leader dell’UE avevano delineato la rotta per l’Europa: focalizzarsi su istruzione e cultura per poter creare un’identità europea, una forza lavoro capace di resistere alle difficoltà e una cittadinanza attiva.

«A un anno di distanza, – ha dichiarato Tibor Navracsics, Commissario per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport – la Commissione europea sta mantenendo l’impegno assunto con gli Stati membri di costruire uno spazio europeo dell’istruzione entro il 2025. Ci impegniamo per un’Europa in cui l’apprendimento, lo studio e la ricerca non siano ostacolati dalle frontiere. Non vogliamo muri a intralciare l’eccellenza, l’innovazione e l’inclusione nel settore dell’istruzione. Le Università europee hanno un potenziale concreto per trasformare il panorama dell’istruzione superiore in Europa, e sono orgoglioso del forte impulso che stiamo dando loro attraverso il programma Erasmus+».

Parlando concretamente, i 30 milioni di euro per le Università serviranno per finanziare due programmi pilota. Il primo programma ha come obiettivo l’avvio di sei alleanze tra università europee, ognuna della quale dovrà essere composta da un minimo di 3 istituti di istruzione superiore di 3 paesi (sarà possibile presentare la domanda di sovvenzione entro il 28 febbraio 2019). Il secondo programma prenderà via nel 2021; lo scopo sarà quello di istituire una ventina di Università europee entro il 2024.

Il programma dell’UE per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport in Europa ha ancora molto da offrire. La Commissione ha lanciato il bando Erasmus+ 2019, aperto a qualsiasi organismo, pubblico o privato che sia, attivo nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport. Ma alla base del programma ci sono le persone. Per venire incontro alle esigenze di tutti la Commissione ha pubblicato la guida del programma, tradotta in tutte e 24 le lingue ufficiali.

Clicca sul banner per leggere la rivista