fbpx

A Viterbo “Donne in Opera” per promuovere il “Made in Tuscia”

da | 30 Set 2018 | Flash News

“E’ stata una grande serata al femminile in cui si è sprigionata l’energia e la creatività delle donne attraverso abiti e creazioni di artigianato artistico realizzati da imprenditrici della Tuscia. Ma anche un evento in cui abbiamo elevato l’attenzione sulla tutela delle pari opportunità con l’intervento Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Viterbo Paola Conti e la presenza di Benedetta Bruzziches che rappresenta un messaggio vivente di come le idee possono tradursi in reale successo “. Questo il commento, riferisce una nota, di Serenella Papalini, presidente del Comitato per la Promozione dell’Imprenditoria femminile, al termine della sfilata di moda “Donne in Opera” svoltasi venerdì sera all’hotel Terme Salus a Viterbo con il patrocinio del Comune di Viterbo. “Una vetrina di eccezione – si legge nella nota – per le dieci imprese partecipanti, in una sala da tutto esaurito, che grazie al coordinamento della sfilata a cura di Background Academy è stata data la massima valorizzazione a costumi, abiti, vestiti da sposa e sposto, gioielli e accessori di artigianato artistico: La Maison di Raffaella Guidozzi, Tuscania; Kokoro di Ana Pia Leon Torres, Bolsena; Niky Vetri, Soriano nel Cimino; Sartoria Cavour, Viterbo; Arte Orafa di Laura Pacifici, Capranica; Italia Garipoli, Tre Croci di Vetralla; Artistica, Viterbo; O.b.b. di Pietrini Roberta, Viterbo; Ricci Sposo, Cura di Vetralla; Atelier Merinda Spose, Cura di Vetralla”. “Abbiamo avuto un’ulteriore conferma di ciò che le donne sono in grado di realizzare e di come riescono ogni volta a stupirci – ha dichiarato Domenico Merlani, presidente della Camera di Commercio di Viterbo – Ne sono una testimonianza concreta la grande partecipazione di persone presenti che hanno applaudito con convinzione a tutte le uscite in passerella. Dopo quattro edizione di Donne in Opera possiamo parlare di moda ‘made in Tuscia’”. “La creatività e l’innovazione esprimono la forza del cambiamento che sicuramente connota le imprese femminili della Tuscia che fanno registrare un peso del 27% rispetto al totale delle imprese registrate al registro delle imprese – ha detto Federica Ghitarrari, dirigente dell’Ente camerale – Ben 5 punti percentuali in più rispetto al dato regionale e nazionale”. “Molto apprezzati – prosegue la nota – sono stati anche gli interventi dell’autrice letteraria Patrizia Pellegrini la presentazione della nuova scuola di moda di Viterbo l’Istituto di Moda Fotu e delle sue creazioni, le esibizioni musicali della soprano Mariella Spadavecchia e della violinista Serena Di Meo, la conduzione della serata dell’attrice Laura Leo. (Omniroma)

Clicca sul banner per leggere la rivista