fbpx

Via libera a Sardegna Dmo. Societa’ di promozione turistica a maggioranza pubblica

da | 12 Set 2018 | Turismo

Via libera dalla Quinta commissione attività produttive della regione Sardegna, alla costituzione di Sardegna Dmo (Sardegna destination management organization), societa’ di promozione turistica a maggioranza pubblica e prevista dalla legge sul turismo. Il nuovo soggetto pubblico-privato – come spiegato in audizione dall’assessora del Turismo Barbara Argiolas – avra’ un ruolo centrale nella promozione dell’isola come destinazione unica, attraverso il Piano strategico del turismo. Sardegna Dmo e’ chiamata a intraprendere “azioni capaci di superare i deficit derivanti dall’insularita’, creare offerte coordinate ed incrementare i flussi turistici”. Il nuovo soggetto avra’ la forma di societa’ consortile a responsabilita’ limitata e un capitale sociale di 500 mila euro, sara’ a maggioranza pubblica con una quota privata massima del 12%, composto da singole quote di almeno il 4% per evitare la parcellizzazione del capitale e assicurare una presenza particolarmente qualificata. Gli azionisti privati saranno individuati attraverso procedure selettive a evidenza pubblica. mentre fra quelli pubblici la Regione ha privilegiato il sistema delle Camere di Commercio che hanno elaborato il progetto ‘Destinazione Sardegna’ basato su enogastronomia, ricettivita’, artigianato, prodotti locali e ambiente. Sardegna Dmo, nel rispetto della legge Madia per le societa’ in house providing, sara’ governata da assemblea dei soci, organo amministrativo e collegio dei revisori. Al momento della costituzione operera’, inoltre, la figura del temporary manager con funzioni di direttore generale incaricato di curare la fase di avvio.

Clicca sul banner per leggere la rivista